Resistenza antisismica casa in legno

L'Italia è un paese a rischio sismico. Esiste una precisa normativa soprattutto per certe aree, ma prevede costi finali piuttosto alti. Il legno dal canto suo ottimizza i costi e fornisce adeguata sicurezza.

Per sua natura il legno è un materiale estremamente elastico e flessibile. Per questo motivo la biocasa consente di stare al sicuro anche in caso di evento sismico di un certo rilievo.

La struttura, fatta interamente di legno, lamellare o massello che sia, offre una resistenza che l’edilizia tradizionale non può avere.

Comportamento antisismico del legno

Il legno è un materiale elastico, leggero e resistente. A parità di resistenza, si calcola che il legno sia ben quattro volte più leggero del cemento armato, più duttile, e per questo risponde molto meglio alle sollecitazioni causate dalle scosse sismiche, perché è meno portato a subire fessurazioni.

Il legno non si spacca ma risponde al sisma semplicemente vibrando. Le nostre pareti, le pareti della tua casa, sono fatte per proteggerti. I telai in legno inseriti nelle pareti portanti della casa rendendo l’ambiente strutturalmente unico e così la ripartizione dell’onda d’urto avviene su tutta la casa e non più solo sui pilastri, che poi cedono, come avviene nell’edilizia tradizionale.

La casa in legno pesa circa un terzo di un’abitazione in cemento ed è di solito molto più bassa di un palazzo; perciò la combinazione tra peso, elasticità e vibrazioni farà in modo di proteggerti.

Segue meglio l’onda d’urto e impiega parecchio tempo prima di cedere; se le città fossero fatte in legno sarebbero certamente più sicure! Non solo vantaggi biologici ed estetici, quindi, non solo benessere abitativo, la casa in legno garantisce anche maggiore sicurezza a te ed ai tuoi cari.

Affidati alla bioedilizia, non ti tradirà!

Contattaci per saperne di più!